Info | Contatti | 5 MOTIVI PER ISCRIVERSI AL CReI
Giovedi
16 Agosto
2018

Homepage Primo piano News dal CROI Congressi Terapia Interviste Varie Archivio
Summer-CROI: al via le iscrizioni

 

20/4/2015

Ne aveva già anticipato la prossima organizzazione il Presidente del CROI, Stefano Stisi, nella recente intervista a questo giornale sui primi 100 giorni del nuovo CROI. Adesso sono aperte le iscrizioni: parliamo del Summer-CROI, una nuova iniziativa di formazione residenziale che si terrà a Spoleto dal 24 al 28 giugno, fortemente voluta dal Presidente CROI per aumentare il coinvolgimento e la partecipazione alle attività dell'associazione dei giovani reumatologi ospedalieri e territoriali.



Ci siamo fatti spiegare i dettagli e le finalità dell'iniziativa dal dr. Carlo Venditti, direttore scientifico del Corso, Dirigente Medico presso la Struttura Semplice Dipartimentale di Reumatologia dell'Ospedale Rummo di Benevento diretta dal dott. Stefano Stisi.

SCARICA IL PROGRAMMA DEL SUMMER CROI

Dott. Venditti, cosa è il Summer-CROI? A quali esigenze risponde questa iniziativa?

Il Summer-CROI è un corso dedicato ai reumatologi al di sotto dei 40 anni di età, avente come obiettivo quello di fornire basi e conoscenze pratiche all'impiego di quegli strumenti che possono essere utilizzati nella pratica clinica quotidiana in Reumatologia, per ottenere una diagnosi specialistica più precoce, presupposto indispensabile se si vuole non solo ridurre la sintomatologia dolorosa ma al contempo ridurre il rischio di disabilità associato alle patologie reumatologiche.
La nostra ambizione, quindi, è quella di mettere insieme l'approccio semeiotico clinico classico con il più moderno approccio strumentale, basato sull'impiego di metodiche interpretative di imaging come l'ecografia, la capillaroscopia e la microscopia.

A differenza dei tanti corsi condotti su tematiche analoghe, come l'ecografia, già disponibili da tempo, e che si basano sulla fruizione,  nell'ordine, di una sessione teorica  e di una sessione pratica separate, la filosofia che ispira il Summer-CROI è invece più vicina al modello americano di apprendimento attivo, un concetto che si fonda sull'apprendimento diretto dalla pratica clinica.
 
Come saranno articolate, nel dettaglio, le attività previste durante le 5 giornate del Summer-CROI? 
La prima giornata del corso sarà interamente dedicata all'ecografia. I discenti saranno divisi in piccoli gruppi di 5-6 colleghi ed affidati ad un tutor che mostrerà loro, con l'ausilio del computer, le articolazioni, i  tendini e la parte muscolo-scheletrica. I discenti saranno affidati ad un tutor che presenterà loro la spalla, mentre un altro tutor farà vedere loro il gomito, ed un altro ancora il polso e la mano, eccetera, eccetera, fino ad esaminare tutte le articolazioni. Come si vede, dunque, per rimarcare quanto detto prima, non sono previste lezioni teoriche con slide e l'apprendimento delle nozioni di anatomia ecografica muscolo-scheletrica avverrà sul campo, davanti al PC collegato ad un ecografo.

La seconda giornata del corso sarà interamente dedicata alle infiltrazioni e alle artrocentesi eco guidate. Avrà inizio con una lettura dedicata all'acido ialuronico. Successivamente, è prevista una sessione teorico-pratica sull'esecuzione delle infiltrazioni eco-guidate. Come per l'ecografia, anche in questo caso è previsto che i discenti vengano divisi in gruppi di 5-6 colleghi ed affidati ad un tutor.

Ogni tutor farà vedere loro un'articolazione, inizialmente al PC e successivamente, mediante pezzi anatomici di animali sui quali potranno effettuare le infiltrazioni eco-guidate. Le prime ore del pomeriggio saranno dedicate ad un'analisi critica delle attività svolte nelle prime due mattinate del corso, allo scopo di amalgamare e condividere le conoscenze di ogni singolo discente che, insieme ad altri 4-5 suoi colleghi, è stato affidato ad un singolo tutor. L'obiettivo è quello di consentire il raggiungimento nel discente di una visione globale degli argomenti trattati, utilizzando un linguaggio comune. A seguire, vi sarà una lettura sulle infiltrazioni con plasma arricchito di piastrine (PRP).

La terza giornata si aprirà con una lettura dedicata all'organizzazione di un ambulatorio per l'Artrite Reumatoide dal punto di vista pratico: è necessario, infatti che il giovane reumatologo, appena specializzato e catapultato in ambulatorio a diretto contatto con i pazienti, non abbia solo delle conoscenze di base sull'artrite reumatoide, ma anche sugli aspetti pratici legati a come gestire la diagnosi, la prognosi e la terapia.

La mattinata proseguirà con l'analisi del liquido sinoviale per cui i discenti, sempre divisi in piccoli gruppi, saranno affidati a tutor che faranno vedere loro, mediante microscopio e campioni di  liquido sinoviale, cosa è possibile riscontrare subito dopo avere eseguito l'artrocentesi.

Mi preme sottolineare a questo punto come, grazie alle attività svolte nelle prime 3 mattinate di corso, lo specialista che, in ambulatorio, si trovasse a diretto contatto con un'articolazione tumefatta e volesse confermare un sospetto di diagnosi di artrite, potrebbe gestire in proprio la situazione e, avendo a disposizione un ecografo, eseguire un'ecografia per verificare la presenza di “segni” di patologie reumatiche e studiare le condizioni del liquido sinoviale previa artrocentesi.

Nel pomeriggio, dopo l'analisi critica delle attività svolte in mattinata, verranno tenute tre letture di taglio squisitamente pratico aventi come tema, rispettivamente, la costruzione di una corretta rete assistenziale reumatologica, l’appropriatezza prescrittiva nell'osteoporosi e nell'artrite psoriasica.

Nel corso della quarta giornata del corso, si farà la valutazione delle sindromi dolorose miofasciali (diagnosi differenziale) e, al termine della mattinata, verrà mostrato l'espletamento della biopsia delle ghiandole salivari minori e la sua indicazione. A tal scopo, i discenti verranno nuovamente divisi in piccoli gruppi. Nel pomeriggio, invece, una lettura tratterà il tema dell'appropriatezza prescrittiva nell'artrite reumatoide.

L'ultima giornata del corso prevede, invece, una lettura in mattinata sugli aspetti pratici legati alla gestione della sclerosi sistemica (diagnosi, prognosi, terapia), a cui farà seguito un corso pratico sulla capillaroscopia (quadri fisiologici e patologici) e sul trattamento delle ulcere cutanee in corso di tale patologia, che prevede la divisione dei discenti in piccoli gruppi.

Chi può iscriversi al Summer-CROI?
Possono iscriversi all'iniziativa tutti i reumatologi. La priorità sarà data agli under-40 per i quali, se iscritti al CROI,  la partecipazione al Corso sarà gratuita.

Quando verranno aperte le iscrizioni al Summer-CROI? Quali sono le modalità di iscrizione?
Le iscrizioni sono attualmente aperte e prevedono un massimo di 30 partecipanti. E' possibile iscriversi contattando Dynamicon (che gestisce l'organizzazione dell'evento) o la segreteria CROI che metterà in contatto i potenziali interessati con Dynamicon che procederà all'iscrizione.

 
Nicola Casella


Download
1) Programma [689.52 Kb] - scarica il file »
Invia ad un amico Stampa l'articolo
Iscriviti alla Newsletter
Registrati
Condividi
 
Interviste Prossimi Congressi I più letti del mese
Qual è l'attività dei centri ambulatoriali di reumatologia? il caso del Veneto
Come medici e pazienti con fibromialgia giudicano i farmaci
Congresso Cora 2015, novità dal faccia a faccia tra i due presidenti italiani
La febbre di origine sconosciuta nell'anziano: una prospettiva reumatologica
Leggi
Gotta, tante novità dal congresso EULAR
Leggi
Lupus eritematoso sistemico, belimumab ora disponibile anche in Italia
Leggi
Naproxene, il miglior FANS per i cardiopatici
Leggi
Archivio Archivio Archivio
Il Giornale del CROI
Testata Registrata al Tribunale di Milano
Direttore Editoriale: Dott. Stefano Stisi
Direttore Responsabile: Dr. Danilo Magliano
Editore: MedicalStar via San Gregorio, 12
20124 Milano - info@giornaledelcroi.it
P.Iva: 09529020019
È vietata la riproduzione anche parziale.
Home
Primo piano
News dal CROI
Congressi
Terapia
Interviste
Varie
Archivio
Newsletter
Condividi
Il sito web di CROI non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto